Sito palestra – Liberamente Fitness

site

Il progetto che presenterò all’esame di Stato è un sito Internet dinamico che presenta tutte le informazioni necessarie di una palestra, ma anche suggerimenti per un’alimentazione sana.

Il sito ha una struttura classica e facile da utilizzare, con una homepage contenente il nome della palestra, un’immagine ed una citazione. Attraverso il menu funzionale si può navigare facilmente nel sito, trovare informazioni come l’indirizzo della palestra, contatti, immagini, orari, metodi di allenamento,guida all’alimentazione e corsi. Tutti questi contenuti dinamici vengono visualizzati nella sezione centrale in base a quanto selezionato nel “menu funzionale”. 

Per la creazione del progetto ho utilizzato la piattaforma WordPress, per la sua interfaccia grafica intuitiva e semplice da utilizzare.

Mappa concettuale

Gestione vendita online

Per l’esame di stato presento una piattaforma web che permetta la registrazione, il login, l’inserimento prodotti e la visualizzazione di un catalogo per la vendita on line di prodotti LEGO.

Per la creazione di questa piattaforma ho utilizzato uno dei principali strumenti del sistema informatico per la gestione dei dati cioè il database o base dei dati. Ho voluto creare questa applicazione per favorire ai clienti la fruizione dei dati memorizzati in un database e presentati in una pagina web disponibile su un server on line gestito con Apache ed ovviamente scritta in un linguaggio di programmazione dinamico come PHP.

Per impostare correttamente il progetto si deve partire dall’analisi delle tabelle componenti il database in modo da memorizzare per la parte utente un ID con chiave primaria obbligatoria, usermane, password, e-mail; per la gestione dei prodotti invece da parte dell’admin serve un ID prodotti con chiave primaria obbligatoria, il nome, la descrizione, il prezzo e la data. Quindi si possono creare le pagine web dinamiche in PHP. Per far ciò si deve utilizzare l’HTML che in informatica è il linguaggio di Markup solitamente usato per la formattazione di documenti ipertestuali. Inoltre per arricchire il documento ho utilizzato per la parte grafica del codice scritto in CSS per rende il codice HTML più ordinato e privo di formattazioni stilistiche. Sono stati inseriti dei campi fondamentali per la registrazione degli utenti, ad esempio: username, password.

Terminata la registrazione si passa alla fase di login per permettere solo agli utenti registrati l’accesso. Quindi, verificata la registrazione al sito da parte dell’utente richiedente l’accesso, si viene rediretti alla pagina per l’inserimento dei prodotti che funzionano nel seguente modo:

  1. Selezioniamo il file creato in Excel e salvato in formato CSV
  2. Il programma PHP carica in modo temporaneo il file è grazie al comando “Fopen” possiamo leggere ogni riga del file
  3. Queste saranno elaborate dal comando PHP “Fget csv” che mi permetterà di leggere e quindi di elaborare ogni riga/colonna del mio file
  4. Al termine del caricamento dei dati, grazie al comando “get” riusciamo a visualizzare il messaggio di successo.

La visualizzazione in forma tabulare di tutti i prodotti inseriti li vediamo grazie al comando “MYSQL_FETCH_ARRAY” unito ad un ciclo while riusciamo a scorrere ogni valore e a visualizzarlo.

Snapshot_1

Snapshot_2

Snapshot_3

Snapshot_4

Lo sterminio degli ebrei

INFORMATIZZAZIONE DELLE FASI DI DEPORTAZIONE, TESTIMONIANZA E RIFERIMENTI STORICI.

Date le importanti e catastrofiche conseguenze che il nazismo ha avuto, ho deciso di approfondire tale argomento. Ne sono stato colpito soprattutto dopo aver letto “Se questo è un uomo” di Primo Levi, il quale è una testimonianza sulle barbarie e sull’estrema crudeltà non solo fisica, ma anche morale, che mirava a distruggere il deportato.

Per cominciare partirò con un quadro generale del nazionalsocialismo in Germania fino ad arrivare ad un quadro storico dello sterminio degli ebrei.

Come testimonianza di tutto ciò, parlerò di Primo Levi con il suo capolavoro “Se questo è un uomo” e collegandomi alle fasi della sua deportazione spiegherò l’informatica applicata in quel determinato periodo storico.

Mappa Concettuale

Sito Web – Photo Blog

Il progetto che presenterò all’Esame di Stato 2013-2014 è un Blog fotografico. Questo sito è stato creato con Altervista che è una piattaforma che offre la possibilità di aprire gratuitamente un Sito Web, un forum o un blog con l’installazione di un CMS. Per il mio Sito Web ho usato Joomla, uno dei CMS più conosciuti.

Questo sito permette agli utenti registrati, nonché appassionati di fotografia, di gestire il proprio profilo, inserire articoli e pubblicare le loro fotografie. Se gli utenti non sono registrati possono inserire i loro dati per creare il proprio profilo.

L’admin (amministratore del sito) può gestire ogni aspetto della piattaforma tramite il pannello amministrativo di Joomla.

Mappa Concettuale

photo blog

Robotica educativa – esperienze per la scuola primaria

Quale mio progetto per l’esame di Stato presento una personale rielaborazione per un percorso di Robotica Educativa riservato ad un target di bambini/ragazzi frequentanti le scuole primarie. Partendo da esperienze di toutoraggio condotte nel corrente anno scolastico a giovani ragazzi delle classi II e III medie, ho maturato il desiderio di potermi sperimentare nella rielaborazione di semplici concetti di robotica e programmazione adattandoli alle specifiche esigenze formative di piccoli alunni.

Grazie all’utilizzo di set LEGO® WeDo, appositamente studiati per la fascia di età 6-10 anni, sfruttando un motore, un sensore di prossimità, un sensore di movimento, sono riuscito a predisporre alcune schede complete di informazioni riguardanti l’attività proposta (n.pezzi, descrizione attività, tempo necessario…), istruzioni di montaggio, guida alla programmazione (con codice WeDo/Scratch visuale e Python testuale) ed alcune domande per la rielaborazione/verifica dell’esperienza condotta. Il tutto è stato raccolto sottoforma di dispensa arricchita da alcune nozioni introduttive riguardo la programmazione e l’uso dei software proposti.

Interessante esperimento è stato condotto anche utilizzando un sistema Raspberry PI capace di controllare il brick WeDo con software open source quale Scratch e Python. Tale approccio permette di utilizzare una soluzione a basso costo in sostituzione del tradizionale elaboratore elettronico.

Mappa concettuale

prima pagina

Registratore di cassa

Come progetto per l’Esame di Stato 2014 presento un registratore di cassa per la gestione dello scontrino e dei prodotti, implementato in Java utilizzando l’ambiente di sviluppo NetBeans.

Il registratore di cassa è un sistema evoluto per la gestione del listino ed è caratterizzato da quattro aspetti: l’archiviazione degli scontrini in un DataBase esterno, la stampa a video dei parziali e dei totali dello scontrino, un listino prodotti statico e una calcolatrice elementare.

Il programma presenta poi una parte riguardante le implementazioni fatte al sistema. La prima parte è dedicata alla creazione e alla configurazione di un’interfaccia grafica facilmente comprensibile per l’utente. La seconda parte dell’implementazione riguarda il DataBase, creato in PostgreSQL (pgAdmin III) nel quale vengono archiviati gli scontrini. Il registratore di cassa così realizzato, tramite query, può inserire e allo stesso tempo cancellare i prodotti venduti e registrati in uno scontrino. È stata inoltre aggiunta la possibilità di controllare errori nella query o nell’accesso al DataBase per facilitarne la programmazione da parte del gestore del sistema.

La connessione dell’interfaccia grafica al DataBase è stata fatta con JSP e le query per l’inserimento e la connessione con comandi SQL.

Mappa concettuale

Segue uno screenshot dell’applicazione
Schermata finale

La Grande Guerra ed alcuni suoi autori

L’argomento scelto per la presentazione all’Esame di Stato è la Prima Guerra Mondiale ed alcuni autori del primo ‘900. La mia passione per la storia come disciplina scolastica ha fatto maturare in me questa scelta ed in particolare ho voluto concentrare la mia attenzione sull’inizio del secolo scorso e sugli avvenimenti che l’anno caratterizzato.
Inoltre quest’ anno ricorre il centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale, da sempre chiamata Grande Guerra perché è stato il primo conflitto che ha coinvolto Stati di tutto il mondo.
Ho creato una presentazione animata con il software di authoring Prezi che rivive i principali momenti della guerra, in seguito mi sono soffermato sulla situazione dell’Italia, la sua partecipazione e le battaglie principali.
Una seconda presentazione, creata con il più tradizionale Power Point, ricollega al periodo storico alcuni autori e movimenti letterari di quel tempo. Gabriele D’ Annunzio per la sua vita attiva nella guerra e Giuseppe Ungaretti per le tematiche di alcune sue poesie. Il movimento Futurista come acceso sostenitore della guerra, con il primo e il secondo Manifesto, scritti da Filippo Tommaso Marinetti.

Mappa concettuale

Android App per LEGO® EV3

Avendo partecipato con la scuola a vari progetti di Robotica Educativa utilizzando semplici set LEGO® (Robotica@Anti), abbiamo deciso di sviluppare un’applicazione Android per permettere l’avvio all’apprendimento della costruzione e della progettazione, da parte di ragazzi più giovani, di semplici macchine e robot.

L’app mostra all’utente alcune lezioni di robotica che permettono di costruire semplici macchine, passo dopo passo, utilizzando set LEGO® MINDSTORMS EV3. L’ultima immagine di ogni costruzione rappresenta il programma che permetterà di controllare i motori e i sensori del robot. Tale programma è stato sviluppato in un linguaggio visuale EV3-G utilizzando l’ambiente LEGO MINDSTORMS EV3 Home Edition con interfaccia grafica derivata da LabView della Texas Instruments.

Per gli appassionati collezionisti è stata integrata la possibilità di effettuare veloci ricerche su un DB esterno (brickset.com) per ottenere l’immagine del set cercato.

All’interno dell’app è possibile condividere in ottica social le immagini iniziali di ogni livello e l’immagine del set ricercato. L’applicazione riconoscerà automaticamente le diverse app presenti nel cellulare che consentono la condivisione di immagini. Altre facility previste nell’app sono semplici link ai siti web dell’Istituto “Carlo Anti” e a quello della Robotica che si aprono in un browser interno.

Per lo sviluppo di questa applicazione si è usato Eclipse. Le foto e le varie immagini dell’app sono state elaborate attraverso Photoshop.

Mappa Concettuale

L’app è gia presente sul Play Store ed è dunque possibile scaricarla da qui: LEGO EV3. Di seguito vengono mostrati degli screenshot dell’applicazione:

 

Tema per Launcher Android

Luca Albertini assieme a Di Stefano Fabio presentano quale elaborato per l’esame di Stato un’applicazione Android: un tema che permette la modifica delle icone predefinite di sistema. Tale tema, per essere applicato, necessita di un launcher alternativo (si utilizza Nova Launcher) rispetto a quello predefinito nei principali terminali Android (Samsung, Lg, Motorola, …) che invece non consentono tale modifica.

L’applicazione è stata “divisa” in 2 varianti le quali differiscono solo per una cosa: una ha le icone Samsung e l’altra le icone Google che si trovano sugli smartphone Nexus. Ovviamente avendo la possibilità di testare e sviluppare tale progetto su un Samsung si presenteranno le icone Google. Le icone modificate sono le principali di sistema (Messaggi, Impostazioni, Rubrica, Fotocamera, …) ed entrambe le varianti prevedono un rettangolo grigio con uno sfondo bianco dietro ad ogni icona (anche quelle non modificate) in modo da rendere più uniforme il tema.

Il lavoro è stato diviso in due parti: chi si è occupato dell’aspetto grafico andando ad estrarre le icone dai software ufficiali; modificandole aggiungendo il sopracitato rettangolo dietro ad ogni icona, creandone una semplice per l’applicazione stessa e cercando le corrette Activities per collegare le icone alle giuste applicazioni; chi invece si è occupato dell’integrazione, e test del codice per far funzionare correttamente il tema e perché sia riconosciuto dai launcher.

Alcune immagini del tema :

Screenshot_2014-06-14-17-26-02

Screenshot_2014-06-14-17-37-03

Mappa Concettuale –> //verrà caricata a breve…

Applicazione Android – Sudoku

Come applicazione/progetto che presento all’Esame di Stato è un’implementazione del gioco del Sudoku per Android.

Tale gioco segue le regole classiche del Sudoku, gestite dalla classe Sudoku.java. È stato sviluppato su tre livelli di difficoltà ed ulteriori tre livelli per ogni difficoltà scelta dal giocatore. Mentre si gioca è possibile essere aggiornati sulla quantità dei numeri mancanti semplicemente schiacciando il bottone “Completa”. Terminato il Sudoku lo stesso bottone “Completa” termina la partita e riporta al menù per scegliere la difficoltà e il livello. Il gioco dispone di un cronometro per mostrare al giocatore il tempo impiegato per risolvere le tavole proposte. Tale cronometro si interrompe tutte le volte che l’activity passa in “secondo piano”, ovvero si passa all’utilizzo di altre applicazioni.

È stato scelto uno sfondo di colore azzurro per l’interra app e si sono scelti i font della Disney per le scritte perché più piacevoli e “giocosi”.

Mappa concettuale

Screenshot_2014-06-06-12-40-19

Screenshot_2014-06-06-12-40-29

E-Commerce Management Systems con Magento

Lo scopo di questo elaborato presentato all’esame di maturità è quello di sperimentare la creazione e gestione di un sito web per l’e-commerce.

Si è scelto come base di testing e sviluppo la piattaforma Magento Community Edition (open source) installata su una macchina virtuale Ubuntu Server con stack livello applicativo LAMP (acronimo per Linux Apache MySQL PHP).

Link alla mappa concettuale

Link alla guida per la creazione di una macchina virtuale e installazione di Magento

Backend del sito:Immagine

Automazione tracciato ferroviario

Il nostro progetto, proposto per l’Esame di Stato, ha come obiettivo (il più generico possibile) di poter controllare l’andatura di un treno e regolare il comportamento dell’intero “sistema ferrovia” sulla base di prefissati eventi.

Ci siamo ispirati a progetti simili, reperibili in Internet, ma dei quali non abbiamo apprezzato la completezza nel simulare un’intera ferrovia:

  1. http://www.youtube.com/watch?v=lRJ4Up7KXnY (NXT intelligent train: manca di respingenti sui binari morti ed il modulo NXT è installato direttamente sul treno modificando l’aspetto estetico dello stesso)
  2. http://www.youtube.com/watch?v=YHa4njHEQbk (LEGO® train auto control v.4: automatizza gli scambi, ma non prevede binari morti per l’inversione del verso di marcia)
  3. http://us.mindstorms.lego.com/en-us/community/nxtlog/displayproject.aspx?id=a6ca5b83-3d2e-4844-94ee-6d47f29fd6ea (Auto train control & light: utilizza un tracciato molto elementare e solo pochi sensori senza passaggio a livello e binari morti)
  4. https://www.youtube.com/watch?v=B5G-Y69p3NM (LEGO® 7938 Train Controlled by LEGO® Mindstorms NXT: manca di binari morti e passaggio a livello, anche se il telecomando è ben costruito)

Nelle pagine seguenti descriveremo dettagliatamente il progetto riprodotto in galleria.

di Andrea Malizia e Poli Mattia

Gestione Eventi

Il progetto che ho sviluppato per l’esame di stato è un sito dinamico che permette ai propri utenti di acquistare biglietti per eventi in genere quali spettacoli, concerti, cinema…
Lo scopo di questo sito è quello di permettere una catalogazione di eventi e di concedere agli utenti la facoltà di navigare e ricercare eventi collegati ad una band sua scelta.
E’ possibile fare anche una ricerca degli eventi dislocati in diversi continenti tramite una pagina dedicata.

Per l’amministratore invece vi è la possibilità di modificare, cancellare e aggiungere gli eventi che poi saranno visibili agli utenti del sito.

Mappa concettuale del progetto.

http://www.faccioli.wyth.org.

faccioli.wyth.org

Catalogo LEGO®

L’obiettivo di questo progetto è lo sviluppo di un’applicazione Windows 8 (Windows 8 App) che presenti un catalogo prodotti di una famosa marca di giocattoli (LEGO®). Tale app funziona non solo su PC Windows 8, ma anche su tablet e dispositivi portatili Windows 8 RT.

Per creare l’applicazione si è utilizzato l’ambiente di sviluppo Microsoft Visual Studio 2012 per Windows 8. I principali linguaggi di programmazione utilizzati sono tutti web oriented: HTML5, CSS3 e JavaScript. I dati riguardanti i singoli prodotti presenti a catalogo sono raccolti in un file con estensione .json e codifica appunto JSON (JavaScript Object Notation).

L’utente può navigare tra le varie pagine proposte: principale, gruppi e singoli prodotti. Può anche eseguire ricerche di prodotti per titolo e descrizione.

Storia del Cinema

Ho scelto questo argomento per vari motivi: uscito da questa scuola cercherò un modo per avvicinarmi al mondo cinematografico-televisivo visto che vorrei diventare regista, inoltre volevo fare una tesina su una discussione diversa dal classico sito, programma o progetto di informatica/elettronica che vengono presentati, per ovvie ragioni, in questo indirizzo.

L’elaborato inizia con la spiegazione di come si sia prodotta la prima cinepresa, attraverso la presentazione dei primi esperimenti di movimento delle immagini stesse, la disputa tra i fratelli Lumière ed Edison, la creazione del cinema, il passaggio al cinema narrativo con le varie correnti letterarie che hanno creato le regole base e il linguaggio cinematografico che tutt’oggi viene utilizzato nelle pellicole.

Passerò quindi alla spiegazione delle differenze e dell’evoluzione del cinema europeo e americano passando per il New Deal, nel caso Americano, e per il neorealismo e correnti analoghe nel Europa.

Concludo con una breve spiegazione del cinema digitale e con una spiegazione dei video sharing website come per esempio Youtube, parlando in particolare di quest’ultimo sito per la pubblicazione di video / spezzoni multimediali.

Mappa concettuale

Crittografia – L’Arte di Scrivere Oscuro

Il mio elaborato per l’esame di stato, riguardante la Crittografia, analizza il ruolo di cifrare messaggi nello spionaggio dell’asse Roma-Berlino-Tokyo durante la Seconda Guerra Mondiale. Affronto in modo particolare lo studio della macchina tedesca Enigma collegandomi al suo decriptatore Alan Turing. Mi sono quindi soffermata sul come vengano impiegati i numeri primi nella crittografia, le tecnologie di acquisizione delle informazioni in Internet e la sicurezza bancaria nei portali interattivi.

Vittoria Melchiori

Mappa concettualePresentazione multimediale (pdf)

Crittografia

Progetto Pizzeria Meneghelli & Ongaro

Il progetto prevede la possibilità di prenotare comodamente dal proprio cellulare, tablet o PC le pizze senza dover ricorrere alla classica chiamata telefonica. E’ necessario registrarsi al sito di una pizzeria d’asporto “virtuale” per aver accesso all’interfaccia ove inserire gli ordini.

Il nostro elaborato sarà pertanto diviso in due parti: una parte di back-end, cioè di gestione da parte dell’amministratore del processo d’ordine di una pizza, e una parte di front-end per l’utente acquirente.

La parte di back-end gestirà gli ordini e provvederà a far apparire sullo schermo della pizzeria gli ordini in corso. Il linguaggio di programmazione utilizzato per sviluppare tale parte è Java, grazie al quale s’è creato pure un’interfaccia grafica al database, mentre la parte di front-end è perlopiù sviluppata in PHP e HTML con l’aggiunta di codice CSS e JavaScript.

LINK AL SITO – LATO FRONT-END: http://www.doyouwantapizza.altervista.org

Pizzeria-front-end

SCREENSHOT LATO BACK-END:

screenshot lato back-end

MAPPA CONCETTUALE

La nascita di Internet

Questa presentazione in power point è stata creata come tesina scolastica per l’esame di maturità e serve per informare tutti su qual è stata la vera storia di Internet, come si è iniziato a parlare di reti e quali tappe fondamentali ci hanno portato dal vecchio Arpenet a quello che oggi tutti conoscono come il word wide web (www).

Nella presentazione ci sono diverse sezioni molto interessanti oltre alla storia di Internet come i vari settori di sviluppo sulla ricerca di un sofware gestionale con più funzioni, ad esempio per guardare le centinaia di nuovi canali tv o per vedere migliaia di transazioni commerciali on-line garantendo la loro sicurezza. Andremo ad analizzare anche come potrà evolversi Internet nel futuro, come sta assistendo a nuove forme di evoluzione come il passaggio dall’attuale IPV4(il codice ip corrisponde ad ogni utente di internet o server o host) alla nuova versione IPV6. Verrano anche approfonditi gli argomenti tipo Arpenet e come si è passato da quest’ultimo a internet o che cos’è il word wide web.

Per quanto riguarda la letteratura Italiana ho scelto di analizzare il pensiero dei Futuristi cioè il rifiuto del passato tradizionale ed l’esaltazione del progresso tecnologico e il dinamismo universale.
L’ultima sezione è dedicata al ruolo di Internet nella guerra fredda durante gli anni della competizione tecnologica tra le grandi forze mondiali URSS e USA.

La mappa concettuale della tesina “La nascita di Internet“, è scaricabile da qui

Sito Web E-Commerce

Il progetto che presenterò all’esame di stato tratta un sito web per l’e-commerce. Il linguaggio utilizzato per lo sviluppo di tale piattaforma è ASP.NET affiancato al linguaggio di programmazione C#, in ambiente Visual Studio Express 2012 per Web.
Il sito è hostato su server Microsoft-IIS/8.0 ed è visibile all’indirizzo http://www.allegri.wyth.org/.

Il sito ha la classica struttura per offrire servizi di e-commerce con un catalogo prodotti e il carrello. La parte economica di gestione degli ordini e della fatturazione è stata tralasciata in quanto il sito vuole offrire transazioni commerciali relative ad ordini di acquisto tra aziende e non tra privati.

L’utente può visitare il sito e visualizzare i prodotti del catalogo. Per gli acquisti è necessario effettuare la registrazione completando un semplice form. L’amministratore del sito ha la completa gestione dei prodotti (Inserimento, Modifica, Eliminazione) tramite un’apposita area riservata.

Mappa concettuale del progetto

allegri.wyth.org

Sviluppo sito ECDL

La tesina che presenteremo all’esame di stato tratterà lo sviluppo e la gestione di un sito ECDL, per la scuola, su piattaforma Joomla. Questo sito, accessibile dall’indirizzo ecdl.carloanti.it, permette la registrazione di un utente che sarà per default uno studente. Il ruolo di professore è assegnabile, solo da parte dell’amministratore del sito, ad ogni utente con una semplice modifica.

Lo studente, prima di potersi iscrivere agli esami, deve richiedere una Skill Card che, solo dopo un’operazione di convalida da parte del professore, darà diritto alla prenotazione per gli esami desiderati (ovviamente nei giorni indicati in piattaforma).

Il professore ha a disposizioni diversi funzioni:

  • Assocciare una Skill Card ad ogni studente che ne abbia fatto richiesta
  • Inserire una data per gli esami ed un termine massimo per le iscrizioni
  • Modificare la data degli esami (non eliminabile in presenza di iscritti)
  • Visualizzare gli iscritti ad una data e ad un esame specifico, esportando i dati necessari alla registrazione degli esami in piattaforma ATLAS in una tabella .csv

Il tutto è stato gestito integrando diversi linguaggi di programmazione dinamica tra i quali PHP, SQL, HTML, CSS e in piccole parti anche JavaScript.

Mappa concettuale del progetto

ecdl.carloanti.it

L’utilizzo delle immagini

La tesina analizza l’utilizzo delle immagini in ambito letterario e storico con una parte finale riguardante il software Adobe Photoshop e il fenomeno attuale del social network Instagram.

Viene presa in considerazione la propaganda del fascismo per indicare l’uso che l’immagine può assumere attraverso la dittatura e il terrore di una politica imperialistica.

Grazie ai numerosi manifesti o fotografie ritrovate, esprimono il partito politico più autoritario dello stato italiano, travolgendo il pensiero e l’ideologia del cittadino comune;analizzando in seguito i vari punti che hanno garantito il constante potere al capo del governo Benito Mussolini.

Per quanto riguarda la letteratura italiana Luigi Pirandello utilizza l’immagine della maschera, base della visione del mondo pirandelliano.

Continua a leggere

Progettazione videogame XNA 2D

Questo progetto ha come obiettivo lo sviluppo di un videogame in XNA 4.0, un apposito framework rilasciato da Microsoft per la creazione di videogame.

L’idea per questo gioco è stata presa dal famoso Jetpack Joyride. La dinamica del gioco consiste nell’evitare degli ostacoli che vengono generati casualmente sul percorso. La difficoltà del gioco aumenta all’aumentare della velocità dello sprite sullo schermo del giocatore.

In allegato la mappa concettuale in formato .pdf  Mappa concettuale

XNA_1

XNA_2

Gestione archivio esercizi di programmazione

L’elaborato che presento all’esame di stato riassume il percorso di informatica e sistemi di quest’anno scolastico.

L’obiettivo del mio lavoro è quello di sviluppare un sito dinamico per la pubblicazione, da parte dei professori (o docenti), di esercizi “tipo” di programmazione con relativa soluzione in uno più linguaggi. Ho sviluppato un’interfaccia ad un database Microsoft Access utilizzando il linguaggio ASP .net che garantisse il controllo degli accessi con username e password, mentre il salvataggio del codice degli esercizi proposti avviene su file di testo con estensione .txt più semplici da gestire per via della sintassi propria di ogni linguaggio di programmazione. Sono state integrate librerie JavaScript, sviluppate da Alex Gorbatchev, per effettuare il Syntax Highlighting del codice.

E’ possibile accedere al sito http://www.cordioli.wyth.org/ con i permessi di uno studente generico con:
– login: Prova2
– password: provaci

Mappa Concettuale Cordioli

cordioli.wyth.org

Il Sitema dei Nomi a Dominio nell’era del Domain Grabbing

Presentazione della tesina disponibile su http://dns.wyth.it/.
Segue introduzione al DNS Domain Name System.

albero-dnsInternet è nato grazie anche all’introduzione del Sistema dei Nomi a Dominio. Il ruolo di questa architettura oggi è molto svalutato se non secondario. La gestione vera e propria dei grandi name server è destinata a pochi eletti fortunati tanto quanto la comprensione dei complessi meccanismi che giacciono nei meandri di questo formidabile sistema. Eppure nulla sarebbe sorto se tale innovazione non fosse introdotta e chi sa che aspetto avrebbe ottenuto la gigantesca rete mondiale di cui ARPAnet è il principale predecessore. Così, oggi, gran pochi si avventurano nel gestire name server propri e anche questi solo per questioni generiche. Ancora meno persone sanno dei reali predecessori di questo sistema e di come esso si è evoluto nel tempo. Per tali motivi DNS e l’organizzazione dell’attuale spazio dei nomi a dominio in Internet è il tema centrale che questa trattazione intende approfondire.

Continua a leggere